DEBITI FUORI BILANCIO, TUTTI APPROVATI

comuneCONVERSANO -  Si è concluso intorno alle 20 il consiglio comunale di San Silvestro che, nonostante l’ostruzionismo dell’opposizione, ha approvato i debiti fuori bilancio posti all’ordine del giorno. Ventuno punti di cui ben 19 rinvenienti da debiti creati dalle amministrazioni precedenti a quella Lovascio.

 Cuore della discussione è stato, però, il riconoscimento del debito fuori bilancio relativo alle prestazioni assicurate dalla GESTIONE SERVIZI SPA durante l’esercizio finanziario 2010 e 2011. Questi due punti sono stati votati favorevolmente dalla maggioranza in Consiglio, con i voti contrari di Rotunno, Coppola e Bonasora.
Non ha votato – perchè in conflitto di interesse - il Presidente del Consiglio, Pasquale Gentile che, prima dell’avvio del dibattito consiliare ha lasciato il suo posto di presidente al consigliere e vicepresidente Sisto. Gentile, inoltre, poco prima del voto ha preferito abbandonatre l’aula. Nessuno spazio invece hanno avuto i due emendamenti presentati dall'opposizione, considerati inamissibili dal direttore di Ragioneria Moschetti. La maggioranza, dunque, nonostante l'assenza di sindaco e vicesindaco, è stata forte, coesa e responsabile nel riuscire ad approvare tutti i debiti entro il 2011. Di contro, l'opposizione, ha ostacolato non poco lo svolgimento del dibattito sui debiti, il cui riconoscimento, si rendeva doveroso per non arrecare ulteriore danno all'Ente. “Quello della Gestione Servizi”, ha dichiarato il sindaco Giuseppe Lovascio, “è un problema che sarà nostro impegno risolvere in modo prioritario nel più breve tempo possibile”.

Rassegna Stampa