Spilotro e Aloisio, due esempi per i giovani

BARI- "Sono molto orgoglioso del traguardo raggiunto dai nostri due concittadini, esempio di impegno e dedizione". Ha commentato così, il sindaco Giuseppe Lovascio, la consegna dell'onorificenza al merito della Repubblica Italiana, avvenuta questa mattina a Bari nei confronti dei conversanesi Lucia Spilotro e Pietro Aloisio, a cui è stato riconosciuto il titolo di Cavaliere del Lavoro. La consegna è avvenuta in Prefettura a Bari, alla presenza del ministro Fitto, del presidente del Consiglio Regionale Introna, del vice presidente alla Provincia Altieri, del prefetto di Bari Tafaro e alla presenza dei sindaci della provincia, tra i quali Giuseppe Lovascio che ha provveduto alla consegna dell'attestato ai due conversanesi.
"Vorrei che il traguardo raggiunto da Spilotro e Aloisio", ha detto il primo cittadino, "fosse d'esempio per le nuove generazioni, in particolare per i giovani che si avvicinano al mondo del lavoro".

Rassegna Stampa