IN ARRIVO 561MILA EURO PER LA SCUOLA DI VIA FIRENZE

CONVERSANO (BARI) - Cinquecentosessantuno mila euro per la scuola II circolo di via Firenze, un finanziamento ottenuto già nel 2009, ma che di fatto era rimasto bloccato a causa di problemi burocratici sorti tra la Regione Puglia e l’Area Vasta Metropoli Terra di Bari. Oggi finalmente tale finanziamento, si sblocca, grazie all’interessamento dell’amministrazione comunale, rappresentata dall’assessore Carlo Gungolo.
Tale somma di denaro, rientrante nei finanziamenti del Fondo Europeo di Sviluppo Regionale, sarà destinata all’efficientamento energetico della scuola elementare che verrà, quindi, risistemata: dagli intonaci agli infissi, dagli impianti ai solai.


Tutto è cominciato un paio di anni fa, con la presentazione, in Regione, da parte di questa Amministrazione Comunale di uno studio di fattibilità realizzato sulla scuola II circolo. Tale progetto preliminare fu valutato positivamente e per questo, inserito all’interno delle opere da finanziare. Condizione necessaria per avere il finanziamento era che, per una quota parte, esso dovesse essere finanziato anche dal Comune. Non solo, ma le linee guida del Fesr prevedevano anche che il comune avrebbe potuto impegnare tali somme, ottenendole dai canoni derivanti dalla locazione dei tetti di strutture pubbliche, come le stesse scuole. In questo modo, la quota di cofinanziamento comunale, non sarebbe stata utilizzata attingendo direttamente dalle casse dell’ente, ma tramite i canoni pagati dai privati.
L’amministrazione Lovascio ha partecipato prevedendo il recupero della quota parte di spettanza al Comune, dai canoni di locazione delle superfici dei tetti di edifici pubblici che verranno, così, utilizzati per l'installazione di pannelli fotovoltaici. Il prossimo passo sarà compiuto il 13 gennaio, a Bari dove il sindaco Giuseppe Lovascio incontrerà il presidente Nichi Vendola per la firma del disciplinare. In totale saranno investiti 561 mila euro, di cui 476.850 provenienti dalla Comunità Europea, e 84.150 dal Comune di Conversano.
Importante, nei prossimi giorni, sarà far partire sia la fase delle progettazione sia quella relativa alla locazione dei tetti delle strutture pubbliche. A breve verrà fatto un bando a cui potranno partecipare le società esperte nel settore fotovoltaico e già preventivamente accreditate presso la Regione Puglia. Entro 75 giorni dalla firma del disciplinare, dovrà poi essere depositata la progettazione che darà la possibilità di far partire la gara.
Sono soddisfatto del lavoro compiuto”, ha dichiarato il sindaco Giuseppe Lovascio, “Ciò dimostra che se la squadra di Governo cittadino funziona, i risultati arrivano. Siamo riusciti così ad ottenere un finanziamento che altrimenti sarebbe stato perso, anche per via dello scadere dei termini. Tali soldi serviranno a risistemare la scuola di Via Firenze, così come è stato già fatto per la scuola di Via De Amicis e per l’asilo di Via Giotto”.

Rassegna Stampa