RIGENERAZIONE URBANA, VINTO UN ALTRO FINANZIAMENTO

panoramica conversano

CONVERSANO (BARI) – Ancora un tiro a segno per la Città di Conversano che, a distanza di mesi dalla fine del mandato del sindaco Giuseppe Lovascio, continua a raccogliere i frutti di quanto è stato seminato.

E’ di qualche giorno fa, infatti, la notizia relativa alla vittoria - unitamente ai comuni di Polignano e Rutigliano - del bando regionale per la costruzione di una Strategia di Sviluppo Urbano Sostenibile in tema di rigenerazione urbana.

Si parla di un importo complessivo di sei milioni di euro di cui ben due destinati alla Città dei Conti e grazie ai quali, sarà possibile procedere con la riqualificazione di una parte della Città. L’ambito di rigenerazione, infatti, coinvolge la periferia sud-occidentale, ovvero quella porzione di edificato compresa tra via Manuzzi, via Accolti Gil, via Jaia e via Cadorna.

La scelta del “quartiere” non è casuale, ma fa parte di una attenta programmazione che permetterà di completare quanto già iniziato con la periferia settentrionale, già inclusa invece, nell’ambito di intervento del P.I.R.P. già realizzato. Nell’area individuata, si addensano alcune delle infrastrutture per le attività sportive più importanti del Comune di Conversano: si pensi al Campo Sportivo e al Polivalente coperto (detto anche Palazzetto Pineta): l’attuazione della Strategia mira quindi a creare una rete di servizi efficienti e al tempo stesso di eliminare le criticità presenti, ovvero puntando a potenziare i servizi sottoutilizzati rivitalizzando le aree pubbliche, rivolte anche a particolari tipologie di cittadini, quelle più deboli, favorendo l’inclusione sociale, e quindi realizzando luoghi sicuri e confortevoli che possano essere sentiti “propri” dagli abitanti e abbattano barriere e perifericità. Tra questi si pensi anche il parco di Via Salvemini, noto come “la Pineta” che finalmente sarà riqualificato anche tramite giochi dedicati ad una utenza con mobilità ridotta.

Gli interventi, più in generale, riguarderanno i quattro obiettivi tematici richiesti dal Bando: 1) Energia sostenibile e qualità della vita, 2) Adattamento al cambiamento climatico, prevenzione e gestione dei rischi, 3) Tutela dell’ambiente e valorizzazione delle risorse culturali e ambientali e 4) Inclusione sociale e lotta alla povertà.

Sarà importante, nei prossimi mesi, completare la fase progettuale del bando ed assicurarsi quindi, la concreta realizzazione della rigenerazione urbana di un’altra parte della nostra Città.

Allegati:
Scarica questo file (AGGIUDICAZIONE BANDO.pdf)AGGIUDICAZIONE BANDO.pdf[ ]6036 Kb

Rassegna Stampa