NUOVO BAR IN CITTA', IN VIA MATTEOTTI ARRIVA LA PIAZZETTA

la piazzetta

CONVERSANO (BARI) – Ennesima inaugurazione in via Matteotti, a Conversano, dove ieri sera il sindaco Giuseppe Lovascio ha partecipato ad una nuova apertura di attività commerciale. Si tratta di “La Piazzetta Lounge Bar” di Francesco Giuannuzzi. Alla presenza di amici e parenti, il nuovo proprietario ha così presentato la sua attività che si propone di offrire ai suoi clienti, non solo servizi di caffetteria, ma anche cornetteria, stuzzicheria, aperitivi, sfiziose tipicherie locali, cocktaileria, special wine&beer.

Leggi tutto...

VITTIME DELLA STRADA, UNA GIORNATA PER RICORDARLE

vittime strada

CONVERSANO (BARI) – In occasione della giornata mondiale dedicata al ricordo delle vittime della strada, anche a Conversano, il prossimo 16 novembre, si terrà un momento di preghiera. L'iniziativa si svolgerà nel corso della mattinata, a partire dalle 10:10 con l'accoglienza delle autorità, dei parenti delle vittime e con l'accoglienza dei fedeli sul sacarato della Basilica Cattedrale. Alle 10:30 ci sarà, po, la solenne celebrazione eucaristica officiata da don Felice Di Palma. Agli incontri, ai quali è invitata l'intera cittadinanza, parteciperà anche il sindaco Giuseppe Lovascio.

CASALINGHI IN GARA AL SAVI'. IN GIURIA ANCHE IL SINDACO

foto giuria

CONVERSANO (BARI) –  Si sono svolte, nei locali della creperia “Savì” di Conversano le selezioni regionali per scegliere il rappresentante per la regione Puglia nel “Campionato Nazionale di Cucina per Casalinghe e Casalinghi”.

Il concorso, aperto a casalinghe e casalinghi “non professionisti della cucina” si è svolto all’insegna del divertimento e dell’enogastronomia. I contendenti il podio si sono cimentati nel preparare ricette della più gustosa cucina tradizionale pugliese corredando i piatti con ricerche storiche e amene curiosità legate ai ricordi familiari.
La giuria era formata dal giornalista gastronomo e accademico della cucina, Mimmo D'Alessio accademico della cucina italiana, dal patron del campionato nazionale di cucina per casalinghe Paolo Minnucci, dal proprietario della creperia “Savì”, Nicola Savino, insieme al Sindaco di Conversano, Giuseppe Lovascio, la giornalista di Telenorba, Rosanna Gigante, il direttore di Rete 8 Pasquale Pacilio e la Professoressa Anna Rita Mele, che ha che ha curato, con grande entusiasmo e magnifica organizzazione, l’evento per l’intera regione Puglia, avvalendosi della collaborazione degli sponsor Frutta Attiva e Nicola Savino.

Leggi tutto...

NCD, GRANDE FESTA IN PUGLIA. A CONVERSANO E CEGLIE INCONTRI ED INTERVISTE CON ALFANO, QUAGLIARIELLO E DELRIO

NCDCONVERSANO (BARI) – Tutto pronto per "Borgo Popolare, 1000 giorni per il Sud", la prima festa nazionale del Nuovo Centro Destra, movimento coordinato dall’On.le Gaetano Quagliariello e presieduto Angelino Alfano,  Ministro dell’interno.  Entrambi saranno tra i protagonisti della tre giorni di incontri e dibattiti, il sui scopo è quello di analizzare il panorama politico amministrativo, con particolare riferimento al meridione rendendolo il più possibile al centro delle politiche di governo. Scelta come location per la festa NCD, è la Puglia ed in particolare le città di Conversano (oggi e domani) e Ceglie Messapica (domenica 12), entrambe guidate da due sindaci di centro destra, rispettivamente Giuseppe Lovascio e Luigi Caroli.

Leggi tutto...

CONIUGI DELLO STESSO SESSO, LOVASCIO: SE NON PREVISTE DALLA LEGGE, TRASCRIZIONI ILLEGITTIME

insieme

CONVERSANO (BARI) - "La trascrizione dei matrimoni tra persone dello stesso sesso non può essere in alcun modo via di fuga rispetto all'applicazione della Legge Italiana che, di fatto, non prevede questo genere di unioni". Così il sindaco di Conversano Giuseppe Lovascio è intervenuto a proposito della decisione del ministro Alfano di voler procedere con la firma di una circolare indirizzata ai prefetti affinché rivolgano “un invito formale al ritiro e alla cancellazione” delle trascrizioni dei matrimoni fra coniugi dello stesso sesso all’estero. “In caso di inerzia - ha avvertito Alfano - si procederà al successivo annullamento d’ufficio degli atti che sono stati illegittimamente adottati”, poiché “le direttive che sono state date con provvedimenti dei sindaci non sono conformi alle leggi italiane”.

Leggi tutto...

Rassegna Stampa